1.

1.

The discovery of small perforated sea shells, in the Cave of Pigeons in Taforalt, eastern Morocco, has shown that the use of bead adornments in North Africa is older than thought. Dating from 82 000 years ago, the beads are thought to be the oldest in the world.
As adornments, together with art, burial and the use of pigments, are considered to be among the most conclusive signs of the acquisition of symbolic thought and of modern cognitive abilities, this study is leading researchers to question their ideas about the origins of modern humans.
/
La scoperta di piccole conchiglie marine forate, nella Grotta dei Piccioni a Taforalt, Marocco orientale, ha dimostrato che l’uso di ornamenti di perline in Nord Africa è più vecchio di quanto si pensava. Si crede che queste perline di 82000 anni fa siano le più antiche del mondo. Dato che gli ornamenti, insieme con l’arte, la sepoltura e l’uso di pigmenti, sono considerati tra i segni più evidenti dell’acquisizione del pensiero simbolico e di abilità cognitive moderne, questa scoperta sta portando i ricercatori a mettere in discussione le loro idee sulle origini degli esseri umani.